Catena di Luci fai da te con le bottiglie - Penso Invento Creo

Tag

CATEGORIE: I MIEI ARGOMENTI PREFERITI

catena di luci fai da te

Catena di Luci fai da te con le bottiglie

ilenia.montagni No Comments

Estate fa rima con serate all’aria aperta!

Che tu rimanga a casa o vada in vacanza il modo di fare festa è una cena all’aperto con gli amici.

Il modo migliore per illuminare una tavola imbandita di sera?

Una catena di luci!

Adesso le catene di luci sono davvero di moda e le vedo un po’ in ogni casa. Queste luminarie appese ad un filo sono belle soprattutto perché creano davvero un’atmosfera magica.

Allora mi sono detta: perché non mi creo una stringa di luci fai-da-te con l’aiuto dell’elettricista (mio marito)?

Qui il link ad un’altro lavoro fatto insieme : il lampadario a forma di ape.

Cosa usare?

Quando ho pensato ai materiali da usare per creare le mie luci mi sono venuti in mente dei materiali di riciclo molto particolari. Ho usato le bottiglie dell’aperitivo che già da sole sono degli oggetti di design.

Mio marito ha scelto le lampadine a LED da usare e io gli ho chiesto del filo che doveva essere assolutamente rosso.

Conosci le “mitiche” bottigliette del Campari Soda?

Le bottiglie di vetro a forma di calice rovesciato sono icone del design degli anni ’30.

Il suo creatore , Fortunato Depero, è stato un artista dei più rappresentativi del movimento Futurista e attorno a questa famosa bottiglietta fu sviluppata un’innovativa campagna pubblicitaria , lo stesso Depero infatti vedeva industria, tecnologia, arte, pubblicità e sviluppo marciare uniti.

Ecco perché ho scelto la bottiglietta del Campari, ma tu puoi usare vasetti di vetro o bottiglie di ogni genere.

Materiale accorrente

  • cavo elettrico ( per 5 bottiglie circa 6-7 m)
  • 5 lampadine a LED
  • 5 bottiglie di Campari Soda vuote (tieni da parte i tappi)
  • saldatore a stagno
  • trapano

Come si crea la catena di luci da zero

Io e mio marito abbiamo ipotizzato una catena di luci dove la distanza tra una luce e l’altra fosse di circa 50-60 cm.

Ogni filo , collegato con la lampadina, doveva entrar nella bottiglietta ed essere fissato con un nodo al tappo a corona originale riutilizzato. Per questo motivo abbiamo tagliato 4 fili di circa 1 m (calcolando calata e nodo) e il quinto filo più lungo di circa 2-3 m dove poi avremo collegato l’interruttore.

Per prima cosa abbiamo forato i tappi delle bottigliette in modo da poter infilare dentro il filo elettrico.

Abbiamo collegato i fili tramite un modo nel quale sono state saldate le lampadine.

Ogni lampadina saldata al suo filo è stata inserita in una bottiglietta Campari e fissata con il tappo a corona all’interno del vetro.

A questo punto ho lasciato campi all’elettricista-marito che ha collegato la catena di luci alla corrente.

Se non vuoi creare la tua catena di luci da zero puoi acquistarla dove vuoi e personalizzarla con bottiglie, barattoli e quello che ti suggerisce la fantasia. Se invece vuoi fare delle prove a costo quasi zero, puoi provare e personalizzare le luci di Natale come vuoi tu, ma ricorda che le luci a LED fanno molta più luce e consumano meno corrente elettrica.

Guarda il video!

Ti è sembrata una cosa complicata? Guarda il video: ti accorgerai che la catena di luci è più facile da fare che da spiegare.

Tu ce l’hai una catena di luci per le tue cene all’aperto con gli amici?

ilenia.montagni
ilenia.montagni

All posts

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Benvenuto nel mio spazio creativo!

Ciao, mi chiamo Ilenia ho una figlia, un cane, un orto e 2 famiglie di api. Stai con me per mantenere allenata la tua creatività, perché "la vita è più bella se si gioca" (R.Dhal) Read More

Ilenia

Giochi Fai da Te

Seguimi

cerca per argomento

cerca per data di pubblicazione

TAG

×