Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Twitter

Vi piacerebbe realizzare una MASCHERA con la stessa stoffa del vestito che di CARNEVALE che avete realizzato per i vostri BAMBINI ?
Il vostro BAMBINO non si vuole travestire, ma almeno una MASCHERA per una FESTA in casa riuscite a fargliela mettere?
Come al solito non avete avuto tempo di comprare qualcosa di carino che potesse piacere ai vostri agitatissimi BAMBINI?
La mia piccola peste, urla come disperata alla sola vista di quell’adorabile vestitino in peluche o quel sontuoso abito da principessa che si tramanda da generazioni.

Sono qui per darvi una piccola idea e ai vostri BAMBINI sembrerà di aver CREATO da soli le loro MASCHERE.

Ecco il mio ritorno con la mia PAZZA RUBRICA GALENO for Kids , che cercherà ancora una volta di unire le ricette rubate alla FARMACIA e trasformarle in giochi per BAMBINI.

Oggi parliamo dello SCIROPPO:

lo sciroppo è una soluzione acquosa di ZUCCHERO ( saccarosio, cioè lo zucchero da cucina normalissimo ) e ACQUA . Per essere definito “SCIROPPO” secondo la FARMACOPEA UFFICIALE della Repubblica Italiana, questo deve contenere almeno il 45 p/p di zucchero, fino ad arrivare ad un valore ottimale di 66,5 p/p , dove p/p non vuol dire altro che 66,5 grammi di zucchero e 33,5 di acqua, mantenendo queste proporzioni in peso ( se ne vogliamo preparare di più o anche di meno ).
Questa concentrazione di zucchero conferisce allo sciroppo una certa viscosità e lo preserva dall’attacco dei microrganismi, infatti i batteri , che di solito proliferano in presenza di zuccheri, non “sopportano” una concentrazione così elevata e non riescono a svilupparsi.

Cosa c’entra lo SCIROPPO con le MASCHERE di CARNEVALE?

Il più vecchio DO IT YOURSELF della storia: ho usato lo sciroppo per FARE INDURIRE le MASCHERE  di STOFFA, c’è solo da preparare lo sciroppo, bagnare la maschera nella soluzione, farla asciugare, un elastico ed è pronta!
PROVIAMO INSIEME, poi vi darò qualche suggerimento sulle stoffe da usare, dato che ho fatto diverse prove.

RICAPITOLANDO , COSA SERVE?

PER LO SCIROPPO:
Io ho preparato uno sciroppo dalla concentrazione un pò più BASSA, circa 60p/p, quindi

  • 100 grammi di acqua
  • circa 150 grammi di zucchero

PER LA STOFFA:

  • tessuto in cotone ( colorato e non )
  • forbici
  •  modello (template) della maschera
  • elastico o nastrini colorati
  • pinzatrice

Qualche consiglio per la scelta della stoffa:

Vanno bene tutti i tipi di stoffa, sono tuttavia da favorire cotone leggero, tulle, lavori ad uncinetto e pizzi. Sconsiglio l’uso di stoffe sintetiche lucide, che, se trattate con lo sciroppo, talvolta diventano trasparenti e perdono la loro lucentezza ( ahimè molti vestiti da carnevale sono confezionati con questo tipo di stoffa ), comunque , nel dubbio , potete fare una prova su un ritaglio di stoffa

Preparate la vostra mascherina usando il modello che trovate in fondo al post e seguendo le immagini passo passo create i fori per gli occhi in modo che siano simmetrici.

Preparate lo sciroppo in una pentola , la tecnica farmaceutica vorrebbe che la preparazione fosse fatta a freddo, ma per velocizzare il lavoro si scalda l’acqua e si aggiunge lo zucchero mescolando. una volta freddato lo sciroppo, impregnate accuratamente la vostra mascherina della soluzione.

Posizionate la maschera così imbevuta su della carta da forno, aiutandovi con un pennarello ( rotto perché poi andrà in forno con la mascherina ) date la forma del naso alla stoffa.

Adesso per velocizzare l’asciugatura , potete mettere la mascherina in FORNO A 50 gradi, controllate l’indurimento della forma, se non fosse sufficiente potete spennellare ancora sciroppo sopra la maschera con un normale pennello da cucina, questo darà alla stoffa un effetto “caramellato”, che la renderà ancora più lucida.

Quindi basta aggiungere i nastrini per legarla al viso con una pinzatrice. Se la maschera vi sembrasse troppo RUVIDA, potete aggiungere al retro un rivestimento in cotone, semplicemente con un pò di colla vinilica.

Ovviamente le personalizzazioni sono d’obbligo, sarà facile aggiungere piume, paillette  o cambiare anche la forma della maschera stessa.

Qui sotto vi lascio il mio modello per BAMBINI  di 2-4 , per bimbi più grandi si trovano tantissimi template sul web, cliccate sulla foto, fate salva con nome e stampate in un foglio A4.

Vi siete persi la prima puntata della mia rubrica #GALENOforKIDS ? ECCO I MIEI COLORI IN GEL

Linky Party 2014
Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Twitter