Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Twitter

team building for kidsCos’è il Team Building?

Oggi vorrei parlarti di un lavoro dedicato al Team building cioè alla costruzione dei legami di gruppo al lavoro (per gli adulti) e nella squadra (per bambini e ragazzi). Dei semplici giochi possono  riuscire a stimolare la collaborazione a un progetto comune. Team building significa anche “gioco di squadra”, dove si può intendere anche un gruppo di lavoro che collabora basandosi sui principi del dialogo e della fiducia.

Giochi tecnologici e gioco di gruppo

Sempre di più si parla del problema delle nuove tecnologie che generano alienazione e solitudine. Si gioca sempre di più da soli, magari si gioca insieme con la possibilità di connettersi anche a distanza dei vari giochi, ma ognuno a casa sua.

Proprio per questo motivo secondo me è importante proporre attività e giochi che abbiano lo scopo di far collaborare bambini e ragazzi tra di loro senza pregiudizi.

Mi sono messa a cercare sul nostro amico Pinterest delle attività di Team building che in genere sono tutte molto facili da realizzare.

 Tra le attività proposte spesso non c’è differenza tra bambini e adulti e quindi possono essere utilizzate sia nel contesto del campi solari per bambini, a scuola, sia nei gruppi aziendali.

Sono attività libere da ogni sorta di pregiudizio e di vincolo anche perché ho notato che spesso anche tra i ragazzi che fanno sport di squadra e di gruppo ci sono tensioni,  forte competizione, oltre ad un filo di costante “scoraggiamento” di fronte alle difficoltà.

Gioco e collaborazione

Le attività che ho svolto con i bambini durante in campi estivi che ho svolto ad Arezzo con i bambini mirano proprio a buttare giù questo questo muro dell’ attenzione e dell’ansia e tornare a giocare tanto per giocare.

Con mia sorpresa l’attività che è piaciuta di più, tra le diverse proposte, è stato un gioco che si fa comodamente seduti a tavola. 

 

La piramide di bicchieri

Il gioco è molto semplice, prevede l’utilizzo l’utilizzo di elastici, bicchieri di carta e spago.

A ogni gruppo, che può essere composto anche da solo due elementi, si mette a disposizione uno spago e 6 bicchieri di carta.

Scrivendo “Di carta” intendo proprio quelli di cartoncino perché sono robusti e oppongono una certa resistenza, non si schiacciano come quelli di plastica classici.

Ogni gruppo può essere composto  da un minimo di due persone e a un massimo pressoché infinito (anche 6-7 bambini).

Ho usato degli elastici piuttosto robusti, quelli alti qualche millimetro perché  l’elastico verrà sottoposto a diverse sollecitazioni e quindi si può rompere.

team building for kids challenge

Come si gioca

Ad ogni elastico si legano minimo 3-4 pezzi di spago della lunghezza di circa 30 cm. Si legano più distanti possibili tra di loro e in modo opposto (come se tu dovessi legarli agli ai vertici di un quadrato iscritto al cerchio dell’elastico).

La lunghezza dello spago può essere un fattore di difficoltà del gioco, quindi per ragazzi e adulti puoi fare dei fili anche lunghi fino a 50 cm, se invece giochi con dei bambini più piccoli puoi ridurre la lunghezza dello spago.

 A ogni partecipante sì da un capo del filo oppure due nel caso nel caso i partecipanti siano solo due per gruppo.

Si mettono a disposizione  i bicchieri di carta rivolti verso il basso. Mostra ai giocatori come devono impilare i bicchieri a tuo piacimento.

I partecipanti solamente usando i capi del filo, senza aiutarsi con le mani, dovranno allargare o restringere l’elastico e andare a “acchiappare” i bicchieri. I partecipanti al gioco dovranno coordinarsi tra di loro e parlarsi animatamente in modo da poter portare a termine il progetto. È tutto un “allarga, stringi, molla, alza, abbassa” -si parla tantissimo più di quanto si possa immaginare.

team building for kids

Cosa serve per il gioco

  • Spago
  • Bicchieri di carta (almeno 5 per ogni squadra )
  • Elastici

 

Conclusioni

I bambini sono rimasti entusiasti da questo gioco. Tanto è  che mi chiedono di rifarlo ogni volta che mi vedono.

Con il gioco si impara a

  • cooperare
  • ascoltarsi l’un l’altro
  • trovare nuove soluzioni e punti di vista
  • aiutarsi
  • ognuno ha il suo ruolo (fondamentale) nel gioco
  • perseguire un obiettivo comune

Oltre a essere un gioco costruttivo, è un gioco allegro divertente che passa veloce e spensierato. Si può fare anche in casa quando fa troppo caldo per stare fuori. (Se invece cerchi giochi da fare con l’acqua clicca qui)

Inoltre è un gioco a bassissimo costo che si può fare con le cose che si trovano in casa ed è proprio per questo che mi piace. 

Allora anche se sei un adulto, ti va di provare?

team building for kids

Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Twitter