Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Google+
https://www.pensoinventocreo.it/fusi-di-lavanda-facili-per-profumare-larmadio/
Twitter

fusi di lavandaChi non ama la Lavanda?

Non esiste nessuno che non conosca il suo profumo e il suo colore stupendo.

Io non sono certo una coltivatrice di lavanda, infatti ho solo una pianta che cresce nel mio piccolo giardino, ma se anche tu hai una pianta, sai quanto è generosa la sua fioritura e una pianta può bastare a profumare tutti gli armadi di casa.

Vorrei condividere con te qualche curiosità che ho imparato sulla lavanda guardando le mie api e studiando le piante officinali per lavoro e per passione.

Quando si raccoglie la lavanda?

Ogni pianta officinale ha un suo “tempo balsamico”, cioè quel momento particolare nel quale il contenuto di principi attivi, oli essenziali, ecc. è al suo massimo, quindi questo momento corrisponde al periodo della raccolta.

Per quanto riguarda la lavanda, il periodo della raccolta corrisponde alla fioritura che si verifica in periodi diversi a seconda dell’altitudine alla quale viene coltivata.

Ad esempio, a casa mia, in Toscana, ad una altezza di circa 300 mslm, la lavanda è già fiorita attorno all’equinozio d’Estate.

 In altre aree d’Italia , più fredde, si ha la fioritura fino alla fine di luglio e oltre.

La lavanda e le api

Le api adorano la lavanda!

Piantare una lavanda nell’orto significa attirare moltissimi insetti impollinatori e migliorare anche la resa dell’orto stesso.

Lo scorso anno nella mai zona, l’agricoltura e le api hanno sofferto una forte siccità ed io, per far trovare l’acqua alle mie apette, ogni giorno preparavo dei barattoli con acqua pulita qualche ramoscello di lavanda in modo che le api potessero individuare più facilmente l’acqua, anche a distanza seguendo il profumo.

Come si essicca la lavanda?

Di solito è bene raccogliere la lavanda tra le 8 e le 11 di mattina, quando i fiori saranno bene asciutti dall’umidità della notte. Si formano dei mazzetti e si mettono ad essiccare a testa in giù on un luogo asciutto e lontano dalla luce diretta del sole.

Dopo circa due settimane la lavanda sarà essiccata e tu potrai togliere i fiori secchi dagli steli e conservarli in dei sacchetti per profumare la biancheria.

Io di solito li metto nei sacchetti delle vecchie bomboniere.

Fusi di lavanda fai da te (o bacchette magiche)

Ti sarà capitato di vedere i fusi di lavanda, ovvero quelle specie di bacchette da tamburo fatte con gli steli di lavanda freschi.

Sono sincera, non sapevo come si facessero, poi ho visto uno dei tanti video che si trovano su youtube e mi sono accorta che sono davvero facili da fare.

Ho convinto Aurora ad aiutarmi dicendole che sono bacchette magiche profumate (che ne dici? Ti piace l’idea?).

Fusi di lavanda facili

Per creare dei fusi di lavanda bisogna usare la pianta appena recisa, se si usasse essiccata gli steli si spezzerebbero per piegarli.fusi di lavanda

Si fa un mazzetto di lavanda di 10-20 steli,  si allineano i fiori tra di loro, quindi si lega il mazzetto con del filo subito sotto i fiori.

Impugna il mazzo dal lato dei fiori e comincia a piegare i gambi della lavanda verso i fiori.

Distribuisci bene gli steli in modo che riescano a contenere i fiori.

A questo punto puoi fissare il fuso alla base dei fiori, io ho usato dello spago color lavanda e del nastro di raso.

Se non riesci a contenere i fiori con gli steli, puoi prendere un nastro di raso e avvolgere tutto il fuso con il nastro colorato.

In questo modo ci vorranno pochi attimi per creare dei fusi per profumare la biancheria.

Lavender Wands

Fusi di lavanda intrecciati

Ho provato a creare anche i fusi intrecciati, ma ci vuole un po’ di pazienza e precisione, non è facile farli con dei bambini.

Di per se non è difficile, basterà passare un nastro di raso tra gli steli, una volta sopra e una volta sotto il gambo, come nella tessitura, pazientemente, tenendo il nastro in tensione , fino a sotto l’infiorescenza.

Nemmeno io sono molto brava a farli perché ci vogliono alcune accortezze:

  • usa steli in numero pari e intrecciali due a due (per fare un po’ prima)
  • se l’impugnatura ti risulta difficile aiutati appoggiando i fiori dentro ad un bicchiere ed inizia l’intreccio
  • usa la pazienza, se sbagli l’intreccio, il fuso sarà poco compatto e cadranno i fiori.

 

Hai mai provato a fare i fusi di lavanda? Tu come li crei?

Ilenia

 

 

 

 

Lavender Wands

 

Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Google+
https://www.pensoinventocreo.it/fusi-di-lavanda-facili-per-profumare-larmadio/
Twitter