Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Google+
Twitter



Ti è capitato di improvvisare dei giochi con il tuo bambino? Sicuramente sì, dipingere usando al posto dei pennelli delle cose insolite sicuramente dà al gioco quella magia in più.

I giochi improvvisati sono spesso molto amati da mamme ed educatori perché permettono al bambino di giocare in libertà, senza vincoli e senza costrizioni. Il gioco libero è l’esatto opposto dei laboratori creativi che alcune mamme non amano, perché li considerano troppo “rigidi”, i kit preconfezionati di materiale creativo da assemblare non sempre lascia il massimo della libertà alla creatività del bambino che se lasciato libero con quegli stessi materiali produrrebbe tutt’altro gioco.

Io non sono estremista, sia chiaro, ma ho letto molte opinioni, dal canto mio amo il laboratori creativi perché il gioco guidato talvolta aiuta a gestire molti bambini insieme ( e anche i genitori), mentre talvolta serve, soprattutto al bambino più piccolo, la possibilità di sperimentare in modo assolutamente libero, mettendogli solo poche cose a disposizione.

Come avrai capito quindi, questo gioco è nato per caso. Quando sono comparse le prime giornate di sole ho pensato di portare Aurora a giocare fuori, semplicemente sotto il nostro porticato.disegnare con le tempere ed il cartone

Non sempre i bambini hanno voglia di andare a giocare fuori? Certo, mi capita spesso di dover convincere Aurora ad uscire, talvolta non vuole perché in casa ha tutti i suoi giochi, le bambole, le borsette e così via.

Per convincerla io uso un trucco, una cosa a cui lei non sa resistere: l’allestimento di un finto pic-nic fuori, in questa occasione mi armo di una coperta o di una vecchia tovaglia e comincio a portare cose fuori, in questo caso mi sono attrezzata con le tempere, i fogli e del cartone.

 

 

Ovviamente Aurora è una bambina molto curiosa, ma cosa te lo dico a fare! Si è subito precipitata fuori a vedere cosa stessi combinando.

Con due colpi di trincetto ho fatto due spatole di dimensioni diverse con una scatola di cartone da buttare via, quindi ho messo due-tre abbondanti gocce di tempera su un foglio bianco e le ho detto di trascinare il colore come voleva ed in ogni direzione che le piacesse.


trascinare il cartone sul folio e strisciare la tempera

Io man mano che lei strisciava il colore, aggiungevo qualche altra goccia qua e là. Ti stai domandando cosa abbiamo creato? Delle macchie di colore o se preferisci degli arcobaleni , poi abbiamo pensato ad usare un unico colore, il celeste, per creare un mare ondulato e delle nuvole.

trascinare il cartone sul folio e strisciare la tempera con i bambini

Cosa serve per colorare con il cartone

Facendo il punto della situazione ti faccio una facile lista di quello che ti serve per dipingere in questo modo così allegro e spontaneo:

  • cartone
  • tempera
  • fogli per disegnare

Consigli :

Avrai notato che non è necessariamente un gioco da fare all’aperto, ma io te lo consiglio per evitare di imbrattare tutta casa, è un gioco che si può fare anche su un prato, perché non serve molta precisione.

Se usi un foglio di carta molto grande, tipo quello da pacchi, puoi far giocare più bambini insieme, magari ogni bambino può decorare un’area del foglio.

Puoi usare i fogli di carta così dipinti per impacchettare dei regali oppure come sfondo per fare della foto.

mare dipinto strisciando la tempera azzurra con un pezzo di cartone

Giochi per grandi e piccoli

Devo confessare che la trovo un’attività molto rilassante anche per i grandi pur nella sua semplicità. Mi ricorda un po’ il relax provocato dai coloring  book che vanno tanto di moda adesso, oppure dai mini giardini zen, che si vedevano nei soggiorni qualche anno fa.

Questo post partecipa alla raccolta Giochi:ispirazioni and co banner tema di aprile il gioco

Un format creato da Ispirazioni & Co.

banner ispirazioni and co.

Buon relax,

Ilenia

Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Google+
Twitter