Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Google+
https://www.pensoinventocreo.it/come-fare-un-astuccio-con-la-calza-della-befana/
Twitter

calza della befanaIl lato oscuro della Calza della Befana: l’accumulo delle calze una volta svuotate dei dolcetti.

Sicuramente avrai visto le calze della Befana che ho fatto, in particolare mi è cara quella SENZA DOLCI, ma ricca di libri. Nel caso della calza creata da me, si trattava di una calza di carta da pacchi quindi 100% riciclabile (ahahah).

Quando invece al tuo bambino regalano delle calze preconfezionate, di solito, ti arrivano delle calze pre-riempite con colori sfolgoranti e le immagini degli eroi dei cartoni animati che in quel periodo sono amati dai tuoi bambini.

L’invasione delle calze della Befana vuote

Noi ci siamo trovati sommersi da calze dei My Little Pony, Peppa Pig, Frozen, Pigiamini e tanto altro ancora…

Ma tuo figlio riesce a buttare la calza con il disegno del suo amato super eroe?

Noooo, assolutamente impossibile. Per la verità mia figlia non accetta nemmeno che tagli o modifichi le calze, ma quest’anno ho giocato d’astuzia.

Mi sono rinchiusa in una stanza con le sue vecchie calze e la mia macchina da cucire (ihihihi).

Ho trasformato le calze in vari modelli di astucci e contenitori, seguimi e ti spiego tutto!

Ho scelto tre modelli di calza della Befana

calza della befana

Esatto, ho accumulato così tante calze che ho potuto scegliere tra più “modelli”.

Per inciso vorrei aggiungere che per le calze regalate dai nonni, vengono riciclate sempre le solite , sono poi i nonni stessi a personalizzare il contenuto (sugar free).

Io ho scelto di modificare una calza che aveva già la chiusura con una cerniera, quindi facilissima da modificare. Nel secondo riciclo ho scelto una calza gigante in tessuto TNT. Per la terza calza, la più piccola, ho pensato di aggiungere anche una piccola cerniera per renderla più facilmente riutilizzabile.

Calza con cerniera

calza della befana

La calza della Befana con la cerniera in cima è già pronta per essere riusata come astuccio.

Ho messo la calza dal rovescio, ho sovrapposto il “tallone” con il piede della calza in modo da dare simmetria all’astuccio. A questo punto ho tagliato la stocca eccedente, cioè il “piede” della calza della Befana.

Basta ricucire il fondo della calza e il gioco è fatto.

Calza gigante

calza della befana

 

Ok, carina l’dea di trasformare la calza in un astuccio per la scuola, ma con le calze enormi cosa ci facciamo?

Come per la calza precedente ho messo la stoffa al rovescio, ho ripiegato la calza a libro seguendo il lato più lungo, come si vede in foto. Anche questa volta ho tagliato la stoffa in eccesso, ho ottenuto un sacchetto dal fondo quadrato, largo circa 40 cm.

Ho pensato che questo sacchetto di medie dimensioni è ottimo per trasportare scarpe o lingerie in viaggio, oppure semplicemente per portare le scarpette da ginnastica a scuola.

Questa maxi calza in cima aveva già una chiusura con il velcro, perfetto anche per i bambini. 

Calza con aggiunta di cerniera

calza della befana

Quindi ho voluto esagerare con le mie scarse doti di cucito: ho messo la cerniera!

Sì, l’ho messa in modo un po’ istintivo, nel senso che non ho scucito tutta la calza, non ne sarebbe valsa la pena, ma l’ho applicata sul rovescio, prima con le spille, poi ho verificato che fa chiusura funzionasse correttamente e sono passata alla cucitura con la macchina da cucire.

La calza con la decorazione di Frozen mi piaceva molto anche perché è piuttosto piccola e sarebbe un “astuccio” perfetto anche per una borsa da signora (leggasi: me la tengo per me!).

Ho tagliato la stoffa in eccesso del “piede” della calza e ho ricucito il fondo.

 

Mi è sembrato un riciclo utile, soprattutto per una come me che non butta via nulla!

AH, hai presente la stoffa che ho tagliato in eccesso? L’ho trasformata in tre borse destinate alle Barbie.

Buone feste fatte!

 

 

 

 

 

 

 

 

Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Google+
https://www.pensoinventocreo.it/come-fare-un-astuccio-con-la-calza-della-befana/
Twitter