Come fare dei piccoli gnomi di Natale con una pigna - Penso Invento Creo

Tag

CATEGORIE: I MIEI ARGOMENTI PREFERITI

gnomo natalizio pigna

Come fare dei piccoli gnomi di Natale con una pigna

ilenia.montagni No Comments

Ormai sul web si vedono gnomi natalizi fatti in mille modi diversi e mille tecniche diverse, dato che mi piacciono molto, ho pensato di fare uno gnomo che fosse “a mio modo”.

Ho creato uno gnomo partendo da una semplice pigna perché volevo che non fosse troppo grande e che potesse essere facilmente fatto da tutti!

Lo gnomo pigna al bisogno può diventare decorazione per l’Albero di Natale oppure un simpatico segnaposto per la tavola delle feste!

Adesso ti spiego come si fa e se vuoi trovi anche il video in fondo al post!

Cosa serve per lo gnomo

I materiali che ti devi procurare sono davvero pochi:

  • una pigna
  • del feltro o pannolenci (io proverei anche con un calzino o un avanzo di stoffa)
  • lana bianca
  • pom pon
  • campanellino (facoltativo)
  • colla a caldo (ma anche altri tipi di colla vanno bene, cambia solo il tempo di asciugatura)

Fare lo gnomo passo passo

Prendi la pigna che hai scelto e adagiala sulla tua stoffa, valuta che il cappello dovrà “calzare” sulla pigna fino alla sua metà, infatti il cappello dello gnomo è tirato giù fino al naso (ahahah)!

Disegna un triangolo sulla stoffa, esagera un po’ con le misure, il cappello dello gnomo è sempre abbondante.

Taglia due triangoli identici e incollali tra di loro, se sai cucire o ricamare, chiudi il cappello con il punto festone: diventerà un capolavoro .

gnomo pigna istruzioni

Adesso infila bene il cappello nella testa – pigna dello gnomo (copri circa metà pigna).

Incolla il naso sulla pigna: io ho usato un pom pon rosa, ma tu puoi usare quello che vuoi…fallo in stoffa, usa una perla di legno…

Fare la barba con un gomitolo

La barba dello gnomo l’ho creata con un pom pon fatto a mano. Infatti ho semplicemente avvolto la lana attorno alle dita della mia mano, tante dita quanto è larga la pigna che uso.

Una volta raggiunta una grandezza consistente del mio gomitolo, l’ho legato al centro, sfilato le dita e tagliato le barba.

La barba è pronta per essere incollata sotto il naso dello gnomo e dovrà essere sufficientemente lunga da coprire la base della pigna.

Adesso lo gnomo è pronto per essere decorato!

Io ho aggiunto alla cima del cappello un campanellino, poi dei mini pom pon , delle piccole decorazioni in legno, dei disegni con la colla glitter...

Ricorda, ogni gnomo ha il suo stile!

Idea-gioco con le pigne per l’Estate

Pigne pipistrello per Halloween

Se hai qualche dubbio, guarda il mini-video qui sotto!

!

!

ilenia.montagni
ilenia.montagni

All posts

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

cerca per argomento

cerca per data di pubblicazione

TAG

×