Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Google+
Twitter

Buongiorno , se ogni tanto guardi su Instagram saprai già che io e Aurora leggiamo tanti libri per bambini.

La scorsa settimana abbiamo scoperto un libro di poche pagine del famoso topo Geronimo Stilton, un libro piccolino che costa come un biglietto di auguri. (Puoi anche scaricarlo gratuitamente 

mostro della gentilezza

Il piccolo libro della gentilezza

Il libro contiene 5-6 storie dove il famoso Geronimo si impegna e si rende disponibile verso gli altri, mostrando interesse e pazienza nei confronti di amici e sconosciuti che incontra nelle varie storie.

mostro della gentilezza

Le storie sono intercalate da alcune attività da fare a scuola con gli amici o in famiglia, attività che puoi fare ogni giorno per avviare una piccola rivoluzione di gentilezza.

Aurora si è innamorata del mostro di gentilezza, uno scatolone di cartone che va riempito di messaggi gentili e in pochi minuti lo abbiamo costruito.

La cosa più bella è che le frasi gentili vengono fuori dai bambini in modo assolutamente spontaneo.

Fai una prova. Anche se sei una persona educata e abituata a stare tra la gente, dovrai pensarci su prima di formulare un pensiero gentile.

La gentilezza va allenata negli adulti, mentre nei bambini è naturale!

Come costruire un simpatico mostro di cartone

Cosa serve per costruire un mostro di cartone?

Io ho usato

  1. una scatola di cartone non molto grande,
  2. della carta da regalo (vecchia o stropicciata va benissimo),
  3. un trincetto
  4. colla stick
  5. pennarelli e/o tempere
  6. oggetti per la decorazione: occhi ballerini, steli di ciniglia, lana (facoltativi: puoi usare tu quello che vuoi per personalizzare il tuo mostro)

Prepariamo il mostro

Disegna una bocca con dei “dentoni” aguzzi sul tuo scatolone e ritagliala con i trincetto (questo lavoro lo fa un adulto).

mostro della gentilezza

Incarta lo scatolone come se fosse un regalo, man mano che metti la carta incollala al cartone, in particolare incolla la carta sui denti, una volta finito il pacchetto ritaglia la carta attorno ai denti.

A questo punto puoi iniziare a colorare la bocca del mostro (lascialo fare ai bambini).

Una volta creata una bella bocca gigante e simpatica, personalizza il tuo mostro come vuoi tu.

Aurora ha scelto due occhietti ballerini e delle ali di carta a lato del mostro (perché il nostro simpatico mangione sa volare).

Io ho creato un ciuffo di capelli con della lana e delle antenne con i pom pom e gli steli di ciniglia.

mostro della gentilezza

 

Ho pensato che questa creazione non è molto natalizia, ma riempire il mostro di messaggi gentili potrebbe essere un ottimo modo per percorrere il mese dell’Avvento che ci porterà a Natale.mostro della gentilezza

Qual è il momento giusto per iniziare una nuova rivoluzione gentile se non proprio nel periodo natalizio?

Ogni giorno dai da mangiare al tuo mostro dei messaggi e degli auguri di gentilezza, così il tuo mostro crescerà felice.

(questo progetto non è sponsorizzato, la settimana della gentilezza è stata tra il 6 e il 13 Novembre 2018, un progetto Mondadori Libri che io non conoscevo e ho scoperto in questi ultimi giorni)

mostro della gentilezza  

Se ti sei divertito, dillo a tutti!
Pinterest
RSS
Facebook
Google+
Twitter