BENVENUTO!

Ciao,
sono Ilenia, creativa dalla nascita, confusionaria per natura, amo dare alle cose una seconda vita e giocare a tagliare, cucire, piegare. Se non so fare qualcosa, stai certo che voglio imparare.

Tag

CATEGORIE: I MIEI ARGOMENTI PREFERITI

Tappi di sughero con emoticon per la pesca di beneficenza in legno

Giochi di legno:pesca di beneficenza con i tappi

ilenia.montagni No Comments

Ti avverto, questo è un post nostalgico.

Dal profumo di Feste paesane e Fiere di provincia. Ti ricordi la Pesca di Beneficenza?

Se hai circa “ANTA” anni, sicuramente uno dei posti più belli dove ti portavano i tuoi genitori erano le FESTE PAESANE.

C’era sempre molta confusione, molta gente da incontrare e per i BAMBINI era fantastico, c’erano veramente moltissime cose , spesso mai viste prima, mostrate dai vari “mercanti” con una certa maestria.

Le cose esposte , i giochi erano veramente molti, il loro richiamo, visto con gli occhi di un bambino , era irresistibile.

In mezzo a tutti quei giochi anche i genitori, prima o poi , erano costretti a cedere. Potevano resistere al primo desiderio del bambino, potevano sostenere il secondo capriccio , ma alla terza prova, matematicamente anche genitore più severo, avrebbe ceduto.

In pratica un vero spasso per i più piccoli, che avevano la certezza matematica che avrebbero riportato qualcosa a casa.

Tappi di sughero con emoticon per la pesca di beneficenza in legno

Un gioco di legno molto amato: la pesca con i tappi di sughero

Alzi la mano chi non ha mai estratto un tappo con un numero sotto, che corrispondeva ad un PREMIO. Non esisteva FIERA, PARROCCHIA, MERCATINO, RACCOLTA DI BENEFICENZA che non avesse un pannello dal quale estrarre un TAPPO DI SUGHERO ( dopo sono arrivati anche i tappi in plastica, in quel periodo storico nel quale il tappo dello spumante era di PLASTICA BIANCO, te lo ricordi, vero?).

Confesso, io mi ero quasi dimenticata di questo tipo di giochi, fino a quando una mamma della Scuola di Aurora mi ha chiesto di realizzare uno di questi pannelli di legno per fare LA PESCA DI BENEFICENZA per raccogliere fondi per il materiale scolastico.

Cosa serve per creare la pesca?

Per gli attrezzi mi sono un po’ arrangiata. Non ho una fresa da legno in grado di fare i buchi  di diametro inferiore al centimetro, per buchi più grandi invece uso il DREMEL 678 ( diametro minimo che può tagliare 2 cm, o più precisamente 3/4 inc).

Per prima cosa il mio babbo mi ha aiutato disegnando con il lapis una griglia per individuare i punti di foratura.

Quindi ho preso la punta da trapano più grande che avessi ed ho cominciato a praticare i fori, quindi li ho allargati uno ad uno con l’anello abrasivo del mio trapano. A questo punto la superficie sia inferiore che superiore del pannello di legno recuperato da un imballaggio industriale, era molto irregolare , per questo ho levigato entrambe le superfici.

Per rifinire la pesca in legno ho steso 2-3 mani di vernice acrilica rossa, infine sono stati posizionati i tappi, dopo aver colorato le estremità inferiori dei 3 che avrebbero identificato differenti categorie di premi.

RICAPITOLANDO

  • pannello di legno riciclato 50 x 70 cm ( circa)
  • trapano tradizionale con punta MOLTO grande ( circa un cm di diametro)
  • DREMEL 4000 con cilindro abrasivo ( in alternativa carta vetrata e tanta pazienza )
  • DREMEL MULTI MAX con accessorio levigante ( in alternativa levigatrice o carta vetrata fine)
  • tappi di sughero
  • colore acrilico

 

 

Preparazione pesca di beneficenza con legno, piano di legno forato e levigato con strumenti tipo dremel, levigatrice e trapano con carta vetrata

I giochi tradizionali non passeranno mai di moda

Ti stai chiedendo se qualcuno ha giocato alla PESCA DI BENEFICENZA? Io direi che è stato davvero un successo, sebbene i premi fossero quelli classici che io definisco ” svuota cantina”, cioè piccole cianfrusaglie di ogni genere, NESSUNO è riuscito a resistere all’idea di acquistare un TAPPO.

Signori più grandicelli over 60 presi dalla nostalgia, gruppi di adolescenti festosi, bimbi piccoli curiosi…NESSUNO. UN tappo lo hanno preso tutti e poco importava il valore dei premi, bastava GIOCARE, così , per divertirsi e per stare insieme o per evocare qualche vecchio RICORDO.

È stato per molti un viaggio nel tempo.

Pesca di beneficenza pronta, in legno , colorata di rosso, con tappi di sughero da estrarre

Tu ti ricordi l’ultima volta che hai preso un TAPPO ad una pesca di beneficenza?

Ilenia

error
ilenia.montagni
ilenia.montagni

All posts

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Benvenuto nel mio spazio creativo!

Benvenuto nel mio spazio creativo!

Ciao, mi chiamo Ilenia ho una figlia, un cane, un orto e 2 famiglie di api. Stai con me per mantenere allenata la tua creatività, perché "la vita è più bella se si gioca" (R.Dhal) Read More

Ilenia

Natale

Seguimi

cerca per argomento

cerca per data di pubblicazione

Categories

×
Iscriviti
condividi
condividi
condividi