Fin da piccola non buttavo via nemmeno l’ultima goccia di colore dei pennarelli, ho provato a far resuscitare i vecchi pennarelli con tutti i solventi: acqua, alcool e così via.
Essendo che in casa mia i pennarelli vecchi cominciano ad accumularsi, data la produzione industriale di disegni di mia figlia, ho pensato di giocare con lei a RIUTILIZZARLI.

Il GIOCO è sempre molto semplice, basta aprire il pennarello, dalla parte opposta alla punta, dove si trova un altro tappo più o meno facilmente estraibile, al suo interno troverete il feltro che altro non è che il TAMPONE del COLORE del pennarello.
Strizzate tra le vostre dita il tampone in feltro, quindi immergete l’estremità del feltro ( circa 0,5 cm) dentro l’ACQUA e rilasciate lentamente le dita come se doveste aspirare il liquido.
Una piccola quantità di acqua verrà aspirata dal tampone, a questo punto potrete scegliere se far GOCCIOLARE il colore sul foglio per poi usarlo con un pennello o soffiarlo con una cannuccia, oppure usare il tampone come un timbro CIRCOLARE e costruire le immagini che vi detta la vostra fantasia.

Questo DISEGNO è diventato il BIGLIETTO di AUGURI per il COMPLEANNO del nostro amico MARCO, quindi dato l’avvicinarsi delle feste , mi sembrava giusto condividere questa idea per realizzare BIGLIETTI di AUGURI PERSONALIZZATI con i vostri BAMBINI, anche con i più piccoli.
Farete contenti i NONNI e tutti gli amici.

Noi poi usiamo i pennarelli che non funzionano più anche per dare strani COLORI all’acqua del BAGNETTO, ma non ditelo a nessuno, i risultati potrebbero essere molto originali, tipo la creazione di bimbi arcobaleno.
Se proprio volete provare, usate dei colori chiari!
DIVERTITEVI!
…e voi come riciclate i PENNARELLI ormai esausti?