zucche
Quest’anno il mio orto mi ha regalato poche zucche. Il loro colore arancione scaldava la stagione autunnale. Le zucche prodotte da noi, erano così tante che mi avrebbero accompagnato fino a febbraio (dentro ad un bel minestrone).

In una parola: mi mancano le mie zucche. Forse non erano più di 10 all’anno, ma a me sembrano grandissime e belle. Come si affronta di solito ad una mancanza?

(lo so, hai pensato al barattolone di Nutella). Io ho pensato di disegnare (e non solo) le mie amate zucche arancioni in 4 modi diversi, molto facili e veloci. Creare 4 zucche alla portata dei bambini, magari da fare tutti insieme durante una festa di Halloween.

1.Come fare le zucche con le impronte delle mani

zucche dipinte con le mani

Stai forse pensando che con l’impronta delle mani è stato disegnato tutto? Certo, ma non con il lato che ho usato io: il dorso della mano.

Dipingersi le mani di colore è sempre un divertimento, non c’è un bambino che si rifiuta di farlo. Dato che ai bimbi piace così tanto, anche i più piccolini possono essere coinvolti in questo gioco per creare disegni e decorazioni.zucche

Basta chiudere la mano “a pugno” e dipingere la prima falange delle dita. Si usa il pugno come uno stampo, gli spazi tra le dita danno l’aspetto degli “spicchi” delle zucche. Una volta che la zucca si sarà asciugata, basterà aggiungere dei particolari come le foglie, i tralci o gli occhi. Un bambino di un anno può fare questo gioco? Io credo di sì.

2.Stampare una zucca con un tappo di sughero

zucche

Questa idea l’ho rubata al mondo del “visual food”, dove ho visto una blogger americana tagliare le carote come se fossero delle zucche. Lo scopo probabilmente rea rendere la verdura più appetitosa per i bambini, quindi ho subito pinnato questa idea.

Sapendo già che con mia figlia non avrei ottenuto nessun successo in cucina, ho pensato di creare dei timbri con il sughero.

Serve solo un tappo di sughero grande, io ho preso quello dello spumante e si intaglia con il taglierino. Infine si lascia ai bambini la libertà di dipingerlo meglio se con due colori: il verde per il picciolo e l’arancione per la zucca. Adesso si può decorare quello che si vuole.

3.Come trasformare una castagna in una zucca

zucche

Questo è il lavoretto che preferisco, perché prevede due fasi: andare alla ricerca delle castagne e la pittura. Non sto parlando delle castagne commestibili che costano molto, ma delle castagne “matte” ovvero il frutto dell’Ippocastano che molto spesso viene usato come pianta ornamentale nei giardini pubblici. Questa castagne non sono commestibili, quindi si possono raccogliere per giocarci a casa tranquillamente.

Al contrario della castagna “buona” , la castagna matta è piuttosto rotonda e con due mani di vernice arancione sembra proprio una zucca piccola, piccola. Come tocco finale ho aggiunto il picciolo in ciniglia con la colla a caldo. Infine con Aurora ci abbiamo dipinto sopra delle faccine con il pennarello nero.

4.Come fare una lanterna di cartapesta

zucche cartapesta

Creare una zucca di cartapesta è i lavoro relativamente più difficile dei 4. Valuta comunque che noi abbiamo fatto il nostro primo uovo di cartapesta quando Aurora aveva 3 anni, quindi come ti dico sempre, prima di scoraggiarti prova!

Cosa serve?

  • 1 palloncino
  • colla vinilica
  • carta di giornale
  • acqua
  • bacinella
  • tempere
  • taglierino

Crea la tua soluzione di colla e acqua, io faccio ad occhio, ma puoi fare 500 ml e 2 cucchiai di colla. Riduci la carta di giornale (o dei volantini pubblicitari, quelli non satinati) a strisce con le mani.

Gonfia il palloncino, ma non troppo, così potrai dargli una forma più schiacciata, propria della zucca. Metti il palloncino “a testa in giù” in un contenitore tipo quello della ricotta, che ti possa fare da piedistallo. Insieme al tuo bambino comincia a mettere i fogli di carta, fai almeno 2-3 strati. Vedrai sarà molto divertente e no importa se la carta non verrà perfettamente liscia, il lavoro sarà bello comunque.

A questo punto prendi il palloncino con la carta ancora bagnata e mettilo in una bacinella più grande con qualcosa di peso sopra, che schiacci il palloncino. Il giorno dopo, quando la carta sarà asciugata, fora il palloncino e vedrai che la carta avrà un aspetto a ciotola. Piega con delicatezza i bordi irregolari verso il centro della zucca di carta. Sei pronto per iniziare a colorare il tuo lavoro.

Quando tutto sarà asciutto, intaglia con il trincetto per la carta  occhi, naso e bocca della lanterna e prepara un lumino da accendere.

dipingere le zucche

Mi sembravano davvero delle idee molto semplice e non vedevo l’ora di condividerle con tutti. Halloween o no, io amo le zucche e tu?

Ilenia