Questa idea nasce dalla mia mania compulsiva di raccogliere dei piccoli ricordi naturali, come fiori, semi, sassi, foglie, pigne ecc. quando vado in vacanza. Il mio desiderio è quello di portare a casa non solo un souvenir, ma un parte di un ambiente e di un momento, in pratica mi porto a casa un pezzetto delle giornate trascorse in un luogo.

collana creata con i legnetti del mare e decorata con lo smalto per unghie con disegni geometrici

A casa mia trovi sacchetti pieni di ricordi che invece per chi guarda sono buste piene di legnetti, conchiglie e sassi.

Fin qui sono tutte cose che sai già di me, però c’è una cosa che non sai: domani si sposa il fratello di mio marito, Aurora porterà le fedi, Luca sarà il testimone…ok, nessuno si interesserà di me, quindi io vorrei essere almeno presentabile.

Io e i consigli della fashion blogger

Ho chiesto aiuto alla mia fashion/beauty blogger di fiducia: Margherita. A proposito, fashion blogger non è una parolaccia, per quelle come me che considerano un accessorio indispensabile la colla vinilica e i colori acrilici, capita di essere molto spaventata dal mondo del fashion e dello stile, in realtà Margherita ne sa una più del diavolo e ha l’occhio clinico e il buon gusto giusti per trasformare una cozza in una donna elegante.

Ho incontrato di nuovo Margherita ad Igea Marina , quindi h o pensato di approfittare di lei per farmi dare dei consigli sugli accessori da mettere con il vestito che ho scelto per il matrimonio per non rischiare di sembrare un venditore ambulante sulla spiaggia.

Le ho spiegato che con l’aiuto di mia mamma mi sono cucita la borsa (di questo ti racconterò un’altra volta) che è fucsia come la stola e i sandali, quindi lei mi ha consigliato di puntare sull’arancio, altro colore dominante del vestito.

Ecco alcuni consigli di Margherita che voglio condividere con tutti:

  1. non esagerare (semplice è meglio)
  2. se il vestito è fantasia, con gli accessori punta su più colori
  3. non eccedere con i colori forti (stancano)
  4. se nell’abito ci sono materiali metallici ( fibbie, bottoni, cerniere) coordina gli accessori con quel dettaglio (quindi oro , argento, bronzo…)
  5. se l’abito non è scollato scegli o una collana girocollo o un pendente molto lungo fin sotto al seno

collana creata con i legnetti del mare e decorata con lo smalto per unghie con disegni geometrici: materiali base

 

 

Alla fine, dopo aver girato direi tutti i negozi di Igea Marina ( mentre mariti e figli erano parcheggiati al parco giochi), Margherita mi ha dato il consiglio dei consigli: “Se non trovi quello che ti piace, fattelo da sola, magari con un bottone gioiello…”. Mi sarei data uno schiaffo, io che sono una craft blogger (o meglio che mi ritengo tale), non avevo pensato di farmi da sola la collana per il matrimonio, sono proprio una sciocca.

A quelle parole le rotelle hanno cominciato a girare.

Quando sono tornata a casa i consigli di Margherita mi facevano pensare al mare e quindi ho pensato di realizzare la mia collana proprio con un legnetto raccolto in spiaggia in quei giorni.

Ho pensato semplicemente di decorare il legnetto, di colore neutro e ben levigato, con degli smalti per unghie che creassero un aspetto lucido e brillante. Ho scelto tra i miei smalti quelli di colori coordinati con l’abito, in modo da creare delle scalature di colore.


Cosa serve per creare una collana di legno?

  • legnetto del mare cavo
  • smalti per unghie
  • nastro adesivo
  • filo metallico per bijoux
  • 2 schiaccini ( o ferma filo)
  • 1 chiusura per collanacollana creata con i legnetti del mare e decorata con lo smalto per unghie con disegni geometrici: passaggi passo passo

Con un filo di ferro ho aperto la cavità del legnetto che era ostruito dalla sabbia. Ho passato il filo della collana, quindi ho messo il nastro adesivo in modo alternato ed ho colorato gli spazzi lasciati scoperti. Ho messo lo smalto abbondante, per questo ho lasciato asciugare molto bene per un’ora.

La decorazione ed il legno stesso non sono simmetrici, quindi ho pensato di evidenziare questo aspetto, aggiungendo delle perle di legno di varie misure, sempre colorate con lo smalto per unghie.collana 04

Ho chiesto a Margherita anche un consiglio per usare lo smalto, stavolta normalmente sulle unghie.

Cosa avrà detto della collana finita?

Io le ho chiesto se la collana ultimata fosse troppo “grezza” (o forse si dice shabby), lei mi ha risposto che le piace, ma che dovrei accorciarla un po’ perché si perde nella fantasia del vestito, beh direi che ha davvero ragione.

Pensami domani quando con capelli in piega e tacco 8 sarò lì ad armeggiare con le pinze e le tronchesi per accorciare la collana.

Ilenia