ghirlanda halloween

Quanti fiori estivi hai essiccato? Io sempre troppo pochi, poi mi ritrovo in pieno inverno e mi devo adattare a decorare la casa senza fiori.

Certo io raccolgo un sacco di pigne, bacche, ghiande, ma i fiori secchi hanno il oro fascino.

Quest’anno ho essiccato le ortensie, di solito è facile ottenere dei bei colori, ma quest’anno il risultato non mi soddisfaceva.

Allora cosa fare? Le dovevo buttare via? (Adesso dillo in coro con me) No. Ti pare che io possa buttare via qualcosa? No di certo.

Ho pensato che della vernice spray avrebbe reso speciale le mie ortensie sbiadite. Così ho trasformato i miei fiori in una ghirlanda fuori porta insolita.

Ghirlanda di Halloween con fiori e fantasmi.

ghirlanda halloween: materiale

I fiori avrebbero dato troppa serietà alla mia casa, quindi ho aggiunto dei fantasmi “svolazzanti” di legno. Adesso ti dico cosa serve veramente:

  • fiori secchi (io ho scelto delle ortensie, ma potrebbero andar bene anche finti)
  • 1 gruccia di ferro (di quelle della lavanderia oppure una ghirlanda base, ad es. in polistirolo)
  • vernice spray, arancione e nero
  • pinze
  • legno
  • Dremel Moto Saw (oppure un seghetto)
  • vernice acrilica bianca
  • colla a caldo
  • stoffa bianca oppure garza
    ghirlanda halloween dremel moto saw

Ho iniziato tagliando i fantasmi con il Dremel Moto Saw a mano libera, su dei piccoli ritagli di legno. Sono bastati davvero pochi minuti. A questo punto ho passato una mano di vernice bianca.

Mentre aspettavo che i fantasmi si asciugassero, ho spruzzato una metà delle ortensie con la vernice nera e l’altra metà con il colore arancione.

Con la pinza ho allargato la gruccia fino a farla diventare circolare. Per me questa è sempre una base comoda ed economica per creare una ghirlanda in ogni stagione.

ghirlanda halloween

Ho impugnato la pistola per la colla a caldo ed ho cominciato a sistemare sulla ghirlanda in modo alternato un’ortensia dipinta di arancione e una dipinta di nero. Dopo averla ricoperta tutta di fiori ho delicatamente aggiunto delle strisce di stoffa bianca, in modo semplice ho annodato la stoffa sul filo di ferro.

Adesso con un tocco di simpatia finale ho incollato i fantasmi sulla ghirlanda.

Aurora, la mia bambina, è stata molto critica e mi ha detto che quelli non sembrano veri fantasmi. A me invece sembravano così goffi e buffi e rendono più allegre questa ghirlanda avrebbe corso il rischio di essere troppo “seriosa”. Le cose serie o eleganti non sono proprio il mio stile, quindi è meglio sempre aggiungere qualcosa di scherzoso, tu non credi?

Ilenia