scopa di cartaStavolta ho pensato ad un gioco “salvamamme”. Le vacanze natalizie sono molto lunghe, a peggiorare la situazione ci ha pensato l’arrivo dell’epidemia di influenza.

C’è qualcosa di più faticoso che stare chiusi in casa con i bambini ammalati?

Salterebbero i nervi a chiunque. Per questo che ci sono io a portarti qualche idea per dare sollievo a te e ai tuoi bimbi.

Vuoi fare una piccola scopa della Befana?

Servono solamente:

  • Foglio di carta bianco A4
  • Spago
  • acquerelli
  • colla a caldo (o colla vinilica)
  • glitter
  • occhi ballerini (facoltativi)
  • base di legno (oppure di cartoncino)

Un bambino dai 5 anni in su può fare questo lavoretto in completa autonomia, liberando la sua fantasia, ma con l’aiuto di un adulto, possono fare la piccola scopa di carta anche i bambini più piccoli.scopa di carta

Si inizia con il piegare la carta a ventaglio, secondo il lato lungo del foglio.

Si piega a metà il ventaglio e si ferma la carta dal lato aperto con lo spago o il filo di juta.

Si apre con le mani il lato libero del foglio e si stringe la parte superiore per creare il manico.scopa di carta

La scopa è già finita, adesso non resta che colorarla.

Per le prime scope ho scelto io i colori: varie tonalità di marrone e del nero. Invece Aurora ha preferito per le nostre scope magiche, scegliere tutti i colori dell’arcobaleno.

Cascata di glitter sulla scopa di carta

Come ho già detto le nostre sono davvero scope magiche e dovranno essere utili alla Befana per volare ovunque, quindi poteva mancare una cascata di glitter sulla carta?

Ovviamente no.

Con un pennello imbevuto di colla vinilica abbiamo passato le scope ed infine abbiamo aggiunto i glitter oro, bianchi e verdi, come voleva Aurora.scopa di carta

Scope animate per la festa della Befana

Ma se le scope non hanno gli occhi come fanno a portare la Befana a spasso per il Mondo?

Da qui è nata l’idea di aggiungere alle scope di carta degli occhi ballerini. Se non hai gli occhietti a portata di mano, basterà disegnarli sul cartoncino

IO infine ho pensato di dare dei “piedi” a queste scope usando dei pezzetti di legno, se non hai il legno potrai usare del cartone spesso e la solita spolverata di glitter.

Facendo così io ho ottenuto delle scope che stanno in piedi e un po’ mi ricordano la scopa animata di Topolino nel celebre film Disney “L’apprendista stregone

Anche io sogno una scopa animata tutta per me, però la vorrei in grado di pulire tutta casa con un solo gesto delle dita.

Cosa ne pensi? Se una delle mie prende vita, stai certa che ne manderò una anche a te.

Ilenia