Vi ricordate la mini piscina gonfiabile di Aurora? ECCO LA FOTO QUI
Indovinate un pò? A fine estate si è bucata…..La plastica e la gomma di piscine, canotti e palloni  è praticamente impossibile da riciclare a meno che non ti venga in mente di dargli una NUOVA VITA. 
 
Aurora ha due anni e mezzo, siamo in piena FASE SPANNOLINAMENTO ( cioè l’abbandono del pannolino per convolare verso la toilette ). In questa fase, costellata di continui cambi di vestiti, le mamme hanno due alternative: o chiudersi in casa o organizzarsi.

Io ho deciso di organizzarmi, ho subito avuto bisogno di un contenitore dove mettere vestiti bagnati e sporchi, magari anche in grado di contenere gli odori.
Ho pensato di RI-usare la gomma della piscina bucata.

Cosa ho usato?

  • Piscina gonfiabile bucata
  • 2 cordoncini  che erano manici di borse di carta ( vanno bene ovviamente anche nastri di raso, stoffa, ecc.)
  • macchina da cucire ( si può anche cucire a mano, le cuciture sono poche! )

 

 

 Per prima cosa ho ritagliato il bordo della piscina in modo da ottenere una lunga striscia rettangolare. Ovviamente il bordo superiore della piscina risulta “chiuso”, l’ho tagliato della misura desiderata, cioè volendo avere una borsa di circa 30 cm ho ritagliato una striscia di 60 cm e l’ho ripiegata su se stessa ( come si vede nella foto qui sopra ).  Ho inserito nel bordo superiore, quello chiuso, prima un cordoncino chiudendolo con un nodo e poi il secondo e l’ho chiuso a sua volta, in modo che tirando separatamente i due anelli si stringa l’apertura della borsa ( sono fatti così molti sacchetti porta-pane per esempio ). Dal lato della ripiegatura il bordo non presenta buchi, quindi io ci ho fatto un piccolo forellino, giusto per far passare i lacci ( come si vede nella foto qui sotto ).
 Infine sono passata alla cucitura dei bordi rimasti aperti, non vi fate problemi sulla precisione del lavoro, la gomma tende a muoversi molto, qui vedete qualche particolare delle cuciture , abbastanza mostruose, ma basta rigirare il lavoro dal dritto e non si vedranno.
Vi potrete godere la vostra borsetta magari in spiaggia il prossimo anno, oppure per mettere ciabatte e scarpe che usate in palestra, o anche per tenere costumi bagnati ed indumenti umidi se andate in piscina anche in inverno.